propaganda

Balilla: una (rarissima) Zeiss in soffitta

Ho sempre trovato molto affascinante l’incontro con oggetti appartenuti al passato e la loro predisposizione a spalancare finestre nella memoria. Talvolta sembrano davvero in grado di piegare lo spazio-tempo per trascinarti di peso in luoghi un po’ sbiaditi. Probabilmente è proprio questa peculiarità che li rende così preziosi e che spinge il possessore a sperticarsi in racconti epici.

A volte però a dar valore agli oggetti non è solo un valore affettivo promosso dal tempo. A volte gli oggetti un valore ce l’hanno davvero.  (altro…)

Annunci